Gran Bretagna, pillola anti-sbornia

In Gran Bretagna è stata messa in commercio una pillola anti-sbornia che previene gli effetti negativi dell’alcool. Prodotta dall’azienda svedese Myrkl, dovrebbe ridurre del 70% la quantità di alcool nel sangue entro un’ora. Da assumere prima di bere – i produttori raccomandano due compresse da una a 12 ore prima – il nuovo farmaco favorirebbe una sensazione di freschezza. Disponibile esclusivamente sul sito dell’azienda produttrice, il prezzo è di 30 sterline per 30 pillole.

Come funziona – L’integratore probiotico, contenendo due batteri intestinali (Bacillus Coagulans e Bacillus Subtilis) e l’aminoacido L-cisteina, scompone l’alcool in acqua e anidride carbonica prima che raggiunga il fegato. In questo modo non viene prodotto l’acido acetico, considerato responsabile del malessere del giorno dopo. Grazie alla presenza della vitamina B12, le pillole aiutano poi chi le assume a sentirsi “rinfrescati”. Dubbi e criticità – Gli esperti si chiedono se la pillola sia adatta anche a persone non giovani o non sane. A creare perplessità è inoltre il fatto che sia stato testato l’effetto di un solo alcolico durante la giornata. Secondo Joris Verster, ricercatore dell’Università di Utrecht, “non ci sono prove scientifiche che questo prodotto sia efficace contro i postumi di una sbornia”.